19
Fri, Apr

Come installare una stufa a pellet

Riscaldamento

Se si è presa la decisione di installare una stufa alimentata a pellet nella propria abitazione, bisogna prendere in considerazione alcuni parametri, i quali, permetteranno di compiere una scelta ponderata.

Le stufe a pellet, come lo stesso nome dice, sono un dispositivo pensato per il riscaldamento degli ambienti domestici, alimentato tramite la combustione di pellet.

Prima di procedere all'installazione di una stufa di questo tipo, è fondamentale valutare bene la potenza termica necessaria ad assicurare a tutto l'ambiente domestico una temperatura uniforme.

Il calcolo della potenza termica necessaria può essere fatto applicando una semplice formula. Si moltiplica il volume dell'abitazione (superficie in mq x altezza media) per il coefficiente termico. Quest'ultimo, ha un valore che varia in base alle caratteristiche di isolamento termico della casa e alla sua collocazione geografica. È compreso tra 30 e 40Kcal/m3h.

Una volta determinato il numero di Kcal/h che la stufa dovrà essere in grado di generare, la potenza in Kw si potrà ottenere semplicemente dividendo detto valore per 862.

Una volta determinata la potenza della stufa, dovremo procedere a scegliere tra le molteplici marche disponibili sul mercato.

Volendo procedere a una scelta il più possibile oculata, dovremo consultare le schede tecniche a corredo di ogni dispositivo. Da tali schede, è possibile desumere tutte le principali caratteristiche della stufa a pellet che stiamo andando ad acquistare.

Una volta che avremo acquisito tutte le informazioni necessarie, potremo procedere all'acquisto della migliore stufa a pellet compatibilmente con le nostre esigenze e con il nostro budget.

Teniamo a mente però che, prima di procedere all'acquisto di una stufa a pellet, sarà necessario un sopralluogo da parte di un tecnico specializzato che ci dirà se la nostra abitazione è idonea o meno all'installazione di una di queste stufe.

Dove si può installare una stufa a pellet?

Una stufa a pellet, non può essere installata in qualsiasi ambiente, I principali motivi di questa limitazione sono:

  • Necessità di una canna fumaria per lo scarico dei fumi prodotti con la combustione
  • Necessità di prelevare dall'ambiente esterno l'aria necessaria alla combustione

Stufe a pellet senza canna fumaria

A volte capita di sentire parlare di stufe a pellet che non necessitano di canna fumaria, in verità non esistono stufe a pellet che possono essere installate senza. Questo poteva essere parzialmente vero in passato quando bastava installare sulla stufa a pellet una semplice tubatura che portava all'esterno i pochi fumi di scarico prodotti da tale tipologia di stufe. In maniera impropria si parlava, in questi casi, di stufe a pellet senza canna fumaria.

La normativa attuale ha messo a bando tale pratica e ha stabilito che qualsiasi stufa alimentata a biomasse, deve essere dotata di camino che sbuchi dal tetto dell'edificio e ne superi per almeno 50 cm l'altezza. In più, il camino, alla sua estremità, deve essere dotato di apposito dispositivo che impedisca ai fumi di scarico di essere spinti all'interno dell'abitazione a causa del vento.

Come installare una stufa a pellet

Una volta stabilito che la nostra abitazione è idonea all'installazione di una stufa a pellet e acquistata la stessa, si può passare all'installazione.

È d'obbligo ricordare che non si tratta di un'operazione semplice e sarebbe buona regola farla eseguire da personale qualificato, il quale, al termine del lavoro, dovrà rilasciare un certificato di conformità dell'impianto.

L'installazione di una stufa a pellet consta di vari passaggi che adesso andremo a vedere uno a uno:

  • Collocazione della stufa. La combustione all'interno del braciere di una stufa a pellet raggiunge temperature molto elevate, appare dunque evidente che si dovrà collocare la stufa a debita distanza da materiali infiammabili come legno, plastica ecc. Quindi, se il nostro pavimento è: parquet, moquette, legno o di qualsiasi altro materiale infiammabile, sarà necessario posizionare la stufa su una pedana realizzata con materiale ignifugo. La pedana dovrà sporgere dal perimetro della stufa per almeno 50 cm sul fronte e 30 sul posteriore e sui laterali. In più, dovrà esserci almeno 50 cm tra esso e qualsiasi elemento che possa incendiarsi come: mobili, tende, carta da parati ecc. Infine, la stufa a pellet, dovrebbe essere collocata in posizione il più possibile centrale in modo che, il calore irraggiato, si distribuisca in maniera uniforme. Naturalmente, quest'ultimo punto, è fortemente condizionato dalla posizione della canna fumaria.
  • Organizzazione della presa d’aria. La presa d'aria esterna è indispensabile poiché, se si prelevasse l'aria per la combustione dall'ambiente interno, si verrebbe a creare un depressione che impedirebbe il corretto smaltimento dei fumi di scarico, cosa che andrebbe a inficiare la combustione. La presa d'aria dovrà sbucare direttamente all'esterno ed essere collegata al posteriore della stufa con un'apposita tubazione. Il diametro e la lunghezza massima della tubatura, la quale, non deve assolutamente avere strozzature, sono indicati nella scheda tecnica della stufa. Il foro esterno, andrà ricoperto con rete metallica al fine di impedire che elementi estranei penetrino all'interno della stufa.
  • Organizzazione della canna fumaria. Se nell'abitazione è presente, può utilizzarsi per l'installazione della nostra stufa a pellet, anche la canna fumaria del camino. In caso contrario, andrà creata da zero. Nel caso in cui la canna fumaria esistesse, si possono fare passare, al suo interno i tubi della stufa a pellet. Tubi che dovranno essere in acciaio inox. I raccordi andranno fatti con cura e sigillati con silicone resistente alle alte temperature.
  • Programmazione della centralina della stufa. Varierà con il variare del modello di stufa acquistato. Le istruzioni le troviamo nel manuale a corredo. L'operazione consiste nell'immettere, tramite il display, una serie di parametri quali: temperatura della stanza, orario di avvio, velocità a cui devono girare le ventole ecc.

Quanto costa installare una stufa a pellet?

Il costo di installazione di una stufa a pellet varia al variare di moltissimi fattori, primo fra tutti la canna fumaria. Per un'installazione non molto complessa, il costo varia da 200 a 500€.