19
Fri, Apr

Binari per tende, tipologie, prezzi e montaggio

Infissi

Il metodo più utilizzato per fissare le tende, sia da esterni che per interni, è l'impiego dei binari per tende. Si tratta infatti di una soluzione molto semplice da utilizzare. In questo articolo ne vedremo tipologie, costi e tecniche di montaggio.

Che cosa sono i binari per tende?

I binari per tende, detti anche scorritende o riloghe, sono degli accessori che permettono alle tende di scorrere, a seconda della tipologia, in senso orizzontale o verticale, permettendo alle tende di aprirsi e chiudersi.

Come sono fatti?

Le caratteristiche variano al variare della loro tipologia. in ogni caso, allo scopo di fornire un'idea di base della loro struttura, descriviamo il modello più comune, ovvero, quello che consente alle tende di scorrere orizzontalmente.

La chiusura delle tende, può essere ottenuta sia verso destra che verso sinistra, basta invertire la disposizione di alcuni componenti. Nell'immagine seguente, la chiusura avviene verso sinistra.

schema binario per tende

Un tale binario è costituito da:

  1. Una barra che, in genere, è realizzata in alluminio anodizzato. Essa, internamente, è cava e presenta una sezione retta parecchio articolata. Al suo interno, trovano alloggiamento, tutti gli altri elementi.
  2. Una robusta cordicella in nylon. Il cordino è posizionato in due guide (uno per l'andata e l'altro per il ritorno) posizionate nello scatolato della barra.
  3. Carrellini scorrevoli in metallo o PVC, sagomati in maniera tale da poter scorrere facilmente senza cadere nella guida della barra. Implementano pinze o anelli, ai quali, viene appeso il tendaggio.
  4. Un carrello principale, al quale, vengono legati i capi della cordicella in nylon.. La sua funzione è quella di spostare la tenda orizzontalmente. Tenda che verrà appesa al suo aggancio o a quello dei carrellini scorrevoli visti poc'anzi.
  5. Carrucola di inserzione, su questo elemento, passa la cordicella in nylon per poi iniziare il ritorno.
  6. Carrucole finali, In numero di due. La cordicella di nylon, terminando su di esse va a cadere verticalmente, su un lato della tenda. In questo modo, può essere tirata da uno dei due capi per azionare apertura e chiusura del tendaggio.
  7. Carrucola di tensione, appoggiandosi alla cordicella, grazie al suo peso, la mantiene tesa rendendo più facili le manovre di chiusura e apertura della tenda.

La barra in alluminio, è acquistabile a metraggio. In questa maniera può essere acquistata per la lunghezza desiderata. Le carrucole, di inserzione e finali, sono inserite in due blocchi distinti che possono venire innestati o sul bordo destro o su quello sinistro della barra. Invertendo la loro posizione, si ottiene una chiusura verso destra o verso sinistra delle tende. Il binario, viene fissato al muro, al di sopra del vano finestra, tramite apposite staffe, le quali, lo distanzieranno dalla parete di una decina di centimetri.

Funzionamento del binario per tenda

Il funzionamento dei binari per tende, è assai intuitivo, se si considera il fatto che, le due carrucole mostrate in figura, hanno la sola funzione di traslare il movimento da orizzontale a verticale. In questo modo, quando il capo della cordicella alla destra della carrucola di tensione, verrà tirato, il carrello principale e i carrellini, avanzeranno trascinando la tenda verso sinistra, fino a totale chiusura della stessa.

Tipologie dei binari per tende

 

In base a dove la tenda verrà installata, avremo:

  • Binari da tenda per interno, si tratta dei binari che fanno scorrere e sorreggono le comuni tende da salotto che, in genere, sono realizzate con tessuto mediamente pesante.
  • Binari da tenda per esterno, sono pensati per far scorrere, generalmente in senso verticale, tende sintetiche che hanno la funzione di schermare dai raggi solari.

In base al movimento che determina avremo:

  • Binari per tende a scorrimento verticale
  • Binari per tende a scorrimento orizzontale

In base a dove verranno fissati, avremo:

  • Binari per tende da soffitto
  • Binari per tende da parete

In base alla loro forma avremo:

  • Binari per tenda lineari, Mantengono la tenda chiusa parallelamente alla parete e sono dritti.
  • Binari per tende curvi, si raccordano alla parete con due archi di circonferenza e sono lineari. Permettono alla tenda di sfiorare il muro a inizio e fine.
  • Binari per tende circolari, Permettono al tendaggio di chiudersi su se stesso andando a formare un cerchio perfetto. Si usano, in genere, per racchiudere pedane da doccia dalla forma circolare.

In base al numero di guide affiancate avremo:

  • Binari per tende a via singola, i quali, consentono il movimento di una tenda singola.
  • Binari per tende a vie multiple, i quali permettono il movimento di più tende parallele, le quali, si vanno a sovrapporre ai bordi.

Costi dei binari per tende

I costi dei binari per tenda, variano con il variare della tipologia, della marca, del materiale ecc. Diciamo che un prezzo base per un binario per tende in alluminio, di fascia bassa, lineare e a via singola, si attesta sulle 20€ al metro. Nel costo sono compresi tutti gli altri elementi precedentemente illustrati.

Montaggio fai da te di un binario per tenda

 

Occorrente per il montaggio:

  1. Metro
  2. Livella
  3. Matita
  4. Seghetto per metallo
  5. Cacciavite
  6. Trapano elettrico
  7. Tasselli
  8. Binario per tende
  9. Una scala

Come calcolare la giusta lunghezza del binario da tenda

Per prima cosa misuriamo la larghezza dell'infisso compreso di stipiti. A tale misura, bisognerà aggiungere 20 cm. In questo modo la tenda supererà gli stipiti di 10 cm per lato.

Calcolare la lunghezza delle staffe

La lunghezza delle staffe andrà a determinare la distanza della tenda dal muro. Per stabilirne la lunghezza, basta tenere in considerazione che, lo scorrimento dl tendaggio, non dovrà venire ostacolato dalla sporgenza della maniglia dell'infisso. Sarà dunque necessario che, le staffe, superino tale quota, di almeno 5 cm.

Preparazione delle staffe

Di solito, le staffe, sono estendibili e, dunque, basta estenderle fino a raggiungere la misura desiderata. Una volta pronte, basta bloccarle tramite le apposite viti di fermo.

Fissare le staffe alla parete

Misuriamo partendo dal bordo superiore del cassonetto dell'infisso, a una distanza di circa 10 cm e tracciamo una linea con la matita che sia parallela al pavimento e che superi la misura dell'infisso di 10 cm per lato circa. Per una migliore precisione, è bene aiutarsi con una livella. Alle due estremità della linea appena disegnata. fisseremo le staffe con tasselli e viti.

Come assemblare il binario

  1. Tagliamo la barra in alluminio per una lunghezza eccedente 10 cm per lato, rispetto alla lunghezza dell'infisso.
  2. Passiamo la cordicella in nylon inserendola nelle guide apposite.
  3. Fissiamo , inserendolo nella barra, il blocco con la carrucola di inserzione, avendo cura, prima di bloccarlo, di aver fatto passare la cordicella in nylon.
  4. Inseriamo il carrello principale facendolo scorrere nella guida apposita.
  5. Leghiamo nell'aggancio apposito il capo libero di sinistra della cordicella.
  6. Inseriamo i carrellini nella guida di trascinamento.
  7. Inseriamo all'estremo destro della barra in alluminio, il blocco con le due carrucole. Passiamo prima però, in maniera opportuna, su di esse, la cordicella.
  8. Fissiamo il capo della cordicella ancora libero al carrello principale.
  9. Fissiamo il binario alle staffe.
  10. Sistemiamo la carrucola di tensione con il suo peso.