19
Fri, Apr

Perchè la lavastoviglie perde acqua?

Lavastoviglie

Le perdite in una lavastoviglie, possono causare parecchi problemi in casa. Se vi è una perdita in un punto visibile, molto probabilmente, vi sarà un ristagno d'acqua anche in punti non visibile. Acqua e calore, sono un'incubatrice per muffe e batteri. Una condizione che può diventare non solo sgradevole ma anche pericolosa per la salute. Bisogna quindi intervenire con tempestività per risolvere il problema alla radice. In questo articolo vediamo come fare per inviduare una perdita d'acqua nella lavastoviglie.

 

Passo 1 - Controllo delle guarnizioni

Come la maggior parte degli elettrodomestici, le lavastoviglie sono dotate di una guarnizione in gomma intorno al bordo interno della porta che aiuta a mantenere l'acqua e il sapone all'interno. Se questa guarnizione è danneggiata, potrebbe essere questa la fonte della nostra perdita.

Per controllare la guarnizione, iniziare ispezionandola visivamente per verificare l'assenza di eventuali strappi. Anche se visivamente, la guarnizione, appare in buone condizioni, non significa che lo sia davvero. Per esserne certi, dobbiamo eseguire un piccolo test. Procuriamoci un foglio di giornale, inseriamolo nella lavastoviglie facendo in modo di lasciarne fuoriuscire un lembo e chiudiamo su di esso la porta. Adesso proviamo a estrarlo delicatamente. Se il foglio viene fuori facilmente, significa che la guarnizione non è più efficiente e lo sportello non è più a tenuta stagna. Sostituiamo la guarnizione per risolvere la perdita.

Passo 2 - Controllare i tubi flessibili

La perdita di una lavastoviglie può anche essere causata da uno dei tubi flessibili ad essa collegati. Iniziare a ispezionarli spegnendo prima l'unità dal pannello portafusibili o dalla scatola interruttore. Quindi, accedere ai tubi flessibili rimuovendo il pannello a pedale situato sotto la porta della lavastoviglie. Il pannello del calcio di solito è tenuto in posizione da due viti. Uno si troverà sopra il pannello e l'altro sarà situato sotto.

Ci sono due tubi flessibili collegati alla maggior parte delle lavastoviglie: un tubo di riempimento e un tubo di scarico. Quando si ha accesso ad essi, passare  la mano sopra l'esterno per vedere se si sento un punto bagnato. Osservare vicino ai punti di collegamento e anche a terra direttamente sotto i punti di collegamento. Se i tubi flessibili perdono in un punto di collegamento, la pinza può essersi semplicemente allentata. Se questo è il caso, è sufficiente serrare il morsetto. Se c'è umidità sul tubo stesso, controllare se vi è una crepa o un buco e, in tal caso, procedere alla sostituzione.

Passo 3 - Controllare la valvola di ingresso dell'acqua

Quando il pannello di controllo è spento, è possibile controllare anche la presa d'acqua. Questa valvola è il raccordo a cui sono collegati i tubi flessibili. Se si vede o si avverte la presenza di acqua non proveniente dai tubi flessibili, è necessario sostituire immediatamente la valvola. Una perdita della lavastoviglie dalla valvola di ingresso dell'acqua può essere pericolosa a causa dei fili che sono collegati alla valvola. Elettricità e acqua ovviamente non si devono mai incontrare, quindi se la valvola di aspirazione è la fonte del problema, non bisogna usare la lavastoviglie fino a quando non è stata riparata.

Passo 4 - Controllare il livello dell'acqua

Anche il riempimento eccessivo può causare una perdita di liquido. Per controllare il livello, accendere la lavastoviglie e lasciarla riempire. Una volta che l'acqua si è spenta, aprire lo sportello. Il livello dell'acqua deve essere appena al di sotto del bordo inferiore della porta. Se è più alta, controllare che la lavastoviglie non presenti zoccoli che potrebbero impedire all'acqua di defluire correttamente.

Anche se queste non sono le uniche cause che possono portare a perdite, questi sono di certo le più comuni.