27
Thu, Jun

9 trucchi per risparmiare energia quando si usa la lavatrice

Lavatrice

La lavatrice è uno degli elettrodomestici che consumano più energia in casa ma non è quasi possibile vivere senza. Fortunatamente, ci sono molti modi per risparmiare energia quando si usa la lavatrice. Dal controllo della temperatura dell'acqua, al giusto settaggio delle impostazioni. In questo articolo, nove consigli per risparmiare denaro quando si fa il bucato.

 

1. Utilizzare acqua fredda

È possibile risparmiare un'enorme quantità di energia utilizzando acqua fredda invece che calda. La lavatrice assorbe moltissima energia per scaldare l'acqua. L'utilizzo di acqua fredda riduce significativamente il consumo energetico. L'acqua fredda è altrettanto efficace contro le macchie e permette di avere indumenti meno stropicciati, quindi più facili da stirare. Otteniamo quindi un doppio risparmio energetico.

2. Isolare i tubi dell'acqua calda

I tubi dell'acqua calda che attraversano la vostra casa dovrebbero essere isolati per evitare perdite di calore. Isolare i tubi aiuta a mantenere l'acqua calda e a ridurre il carico di lavoro sulla lavatrice. Se possibile, spostate la lavatrice più vicino allo scaldabagno in modo che l'acqua abbia meno distanza da percorrere.

3. Regolare la temperatura dell'acqua

Se è necessario utilizzare acqua calda su un carico, controllate due volte che lo scaldabagno non sia troppo caldo. Lo scaldabagno dovrebbe essere impostato a 48° C, cioè circa 10*C al di sotto dell'impostazione predefinita. In questo modo si risparmia molta energia anche se utilizza acqua calda.

4. Sempre a pieno carico

La lavatrice consuma la stessa quantità di energia indipendentemente dalle dimensioni del carico. Qiondi si dovrebbe sempre cercare di lavare a pieno carico. In realtà, ci vuole meno energia per lavare un carico completo rispetto a due carichi più piccoli. Potrebbe essere necessario sperimentare il numero di vestiti che la vostra lavatrice può effettivamente gestire, ma fate riferimento al manuale dell'operatore per i limiti di peso specifico. In genere, la maggior parte delle persone non mette abbastanza vestiti per carico.

5. Utilizzare detergenti per acqua fredda

Se decidete di usare acqua fredda èer òavare i vostri vestiti, scegliete un detersivo adatto ad essere usato a basse temperature, questo perchè alcuni detersivi non funzionano altrettanto bene senza acqua calda.

6. Ottimizzare le impostazioni

Se disponibili, utilizzate sempre le impostazioni di risparmio energetico. Cercate di evitare le impostazioni extra calde, ma assicuratevi di selezionare l'opzione di rotazione più alta per ridurre il carico di lavoro dell'asciugatrice. Considerate anche il tempo necessario per ogni dimensione di carico ed effettuate le opportune regolazioni. Ricordate che più dura il ciclo di lavaggio, maggiore è l'energia utilizzata.

7. Evitare l'eccesso di detersivo

L'uso di detersivo in eccesso può portare ad un'abbondanza di schiuma nel carico, che renderà la vostra lavatrice più dura e di conseguenza la porterà a utilizzare più energia. Se si lavano due carichi in fila, approfittate dell'impostazione di risparmio di schiuma presente nei modelli più recenti. In questo modo si riduce la quantità di acqua utilizzata dalla lavatrice sul secondo carico.

8. Utilizzare cicli di immersione

Pre-immergere i vestiti può fare miracoli per eliminare odori e macchie, ma utilizzate questa impostazione solo con indumenti molto sporchi. Questo vi aiuterà anche a evitare di lavare i vestiti una seconda volta, il che consente di risparmiare molta energia nel lungo periodo.

9. Passare a un apparecchio più efficiente

Se la vostra lavatrice è obsoleta, allora potrebbe essere il momento di passare a un modello più recente. I modelli più recenti utilizzano significativamente meno acqua per carico e sono dotate di molte impostazioni di risparmio energetico.