20
Thu, Jun

Come pulire la lavatrice

Lavatrice

La lavatrice è un elettrodomestico che serve per il lavaggio ma ha bisogno anch'essa di essere lavata di tanto in tanto. Sarebbe buona regola procedere a un'accurata pulizia di questo elettrodomestico almeno una volta all'anno. Non si tratta di un'operazione troppo laboriosa, vediamo come procedere.

 

Passo 1 - Riempire la lavatrice con acqua calda

Accendete la lavatrice in modo che si riempia d'acqua. Selezionate la temperatura dell'acqua più calda e il ciclo più lungo per la pulizia più profonda. Se si pulisce regolarmente la lavatrice, si può selezionare anche un ciclo più breve, ma sempre con la temperatura dell'acqua massima.

Passo 2 - Aggiungere aceto all'acqua

Il cestello di una lavatrice

Una volta che la lavatrice è piena d'acqua, aggiungete da 2 a 4 tazze di aceto bianco. Lasciate riposare questa soluzione nella lavatrice per 30 minuti. Al posto dell'aceto si può utilizzare anche candeggina. Uno o l'altra. La candegina non va mai mescolarla all'aceto perché il mix dei due elementi sprigionerà fumi tossici molto pericolosi. Se la vostra lavatrice dispone di un dispenser per il liquido, è sufficiente versare l'aceto o la candeggina direttamente nell'apposita fessura.

Se la vostra lavatrice è a carica frontale, versate l'aceto ed eseguite il ciclo di lavaggio senza lasciarlo riposare all'interno.

Fase 3 - Aggiungere bicarbonato

Lasciare girare la lavatrice con l'aceto per qualche minuto. Quindi, aprire il coperchio e aggiungete al composto una tazza di bicarbonato di sodio. Se possibile, fermate la lavatrice dopo aver mescolato il bicarbonato di sodio e lasciate riposare la soluzione per 30 minuti. Questo permetterà alla miscela di pulizia di sciogliere lo sporco, rendendo la pulizia più efficace.

Fase 4 - Pulire l'esterno della macchina

Mentre il bicarbonato di sodio, l'aceto e l'acqua fanno il loro lavoro, rimuovete le parti libere, come i dispensatori di ammorbidente, e mettetele in una soluzione saponata strofinandoli con un vecchio spazzolino da denti. Fate lo stesso con tutte le aree accessibili. Si può anche cogliere l'occasione per pulire l'esterno della macchina - basta fare attenzione a non chiudere il coperchio in modo che il bicarbonato di sodio sia in grado di riposare nella vasca per un po' di tempo.

Fase 5 - Eseguire un ciclo con la soluzione di pulizia

Interno di una lavatrice

Una volta che la soluzione detergente è rimasta a riposo per 30 minuti, chiudete il coperchio e avviate il ciclo. Mentre la lavatrice è in funzione, pulite il coperchio, la consolle superiore e i quadranti con una miscela di aceto e acqua. In alternativa è possibile utilizzare la candeggina, anche se è meglio evitare l'uso di prodotti chimici aggressivi quando possibile.

Fase 6 - Eseguire un secondo ciclo con l'aceto

Dopo che il ciclo di lavaggio è terminato, eseguitene un altro con 2 o 4 tazze di aceto. Questo aiuterà a rimuovere eventuali pezzi di sporco sciolto durante il primo ciclo. 

Fase 7 - Pulizia finale

Una lavatrice aperta

Al termine del secondo ciclo, usate un panno in microfibra per pulire gli ultimi residui di sporco. Una soluzione di aceto è un'ottima opzione per questo passaggio e aiuterà a rimuovere le macchie più ostinate. Con la lavatrice pulita, rimontate le parti rimosse ed eseguite un breve ciclo per rimuovere i residui di aceto.

Consigli per la manutenzione

Ci sono diverse cose che potete fare per mantenere la vostra lavatrice pulita durante tutto l'anno. Per cominciare, evitate di usare troppo detersivo per prevenire l'accumulo di residui. Per evitare la formazione di muffa, tenete aperto il coperchio della macchina tra un utilizzo e l'altro. Infine, è sempre bene disinfettare periodicamente l'interno della lavatrice con candeggina e acqua calda. Questo aiuterà a uccidere le spore di muffa che crescono negli ambienti umidi.