16
Tue, Jul

Come coltivare gli agrumi nani in casa

Ortaggi e frutta

Se desiderate coltivare i vostri limoni, pompelmi, mandarini, arance ma non avete un giardino, è giunto il momento che conosciate gli agrumi nani.

Gli agrumi nani hanno si sono molto evoluti negli utilmi anni e producono producono frutti più gustosi rispetto a qualche anno fa. Anche se il sapore,rimane leggermente inferiore a quello degli agrumi standard, hanno il pregio di andare in produzione più velocemente, mediamente enro uno o al massimo tre anni.

Ci sono due tipi di alberi da frutto nani: regolari e genetici. I nani regolari vengono creati innestando un albero di dimensioni regolari su un portainnesto nano. I nani genetici vengono creati propagando gli alberi per sviluppare una varietà molto compatta. È possibile identificare un nano regolare da genetico cercando una cicatrice diagonale situata a circa 10-20 cm dal suolo. Questa cicatrice è il segno che rimane dell'innesto, dove, due alberi diversi, sono stati innestati insieme, il che indica che si tratta di un normale albero da frutto nano nano. I nani genetici appaiono più spessi e compatti, con foglie e boccioli di crescita molto ravvicinati. Entrambi i tipi di alberi nani producono frutti di dimensioni normali.

Come piantarli

La dimensione del vaso è estremamente importante per permettere agli agrumi nani di svilupparsi. La scelta dovrebbe ricadere su un contenitore da 30 a 55 litri, il quale, permetterà all'albero di crescere fino a circa 2,5 metri o anche di più. Uno strato di pietre o ceramica rotta dovrebbe essere posto sul fondo del vaso per consentire un ampio drenaggio. Utilizzare un terriccio leggero e arieggiato mescolato con perlite; quindi aggiungere quanto basta per coprire a malapena la zolla radicolare. Assicuratevi che ci sia abbastanza terra ai lati del vaso per permettere all'albero di assorbire l'acqua.

Come potarli

La potatura deve essere effettuata per rimuovere eventuali rami che si incrociano e i polloni. Questi ultimi, sono rami che crescono al di sotto del punto in cui si desidera che la ramificazione avvenga. La loro rimozione, è particolarmente importante sui nani regolari per tutti i polloni che crescono al di sotto del punto innesto. Tali rami, infatti, non produrranno frutti buoni da mangiare e succhieranno energie alla pianta inutilmente. La potatura può essere effettuata in qualsiasi momento dell'anno sugli alberi tenuti in casa.

Come prendersene cura

Tutti gli agrumi hanno bisogno di luce solare diretta e di molta acqua. Da otto a dieci ore di sole sono necessarie per una buona produzione di frutta. Preferiscono aree che hanno un'esposizione ad ovest o a sud. Amano molto l'umidità e trarranno beneficio dall'uso di un umidificatore o alzando l'umidità collocandoli su un vassoio pieno di ciottoli e acqua. Lasciare asciugare il terreno tra un'annaffiatura e l'altra..

Se le foglie cominciano ad ingiallire, significa che l'albero ha un drenaggio inadeguato, sta ricevendo troppa acqua o entrambe le cose. Tenete gli agrumi lontani dalle correnti d'aria e concimate almeno una volta al mese con un fertilizzante che ha un rapporto di 2-1-1-1-1 contenete: manganese, ferro e zinco.

L'impollinazione

A meno che la vostra casa non sia invasa dalle api, sarà necessario impollinare il vostro albero manualmente. Questo può essere fatto spazzolando gli stami di qualsiasi fiore aperto con un pennello morbido. Non sciacquate o picchiettate il pennello tra un fiore e l'altro, perché l'idea è quella di trasferire il polline da un fiore all'altro.

Varietà di agrumi nani

Limone Meyer - La natura robusta e il lungo periodo di fioritura del limone Meyer lo ha reso uno degli alberi nani più popolari. Non è un vero limone, ma piuttosto un ibrido tra un'arancia dolce e un limone. Il suo frutto assomiglia più a un grande arancio giallastro e il suo succo è più dolce della maggior parte degli altri limoni. Molti di questi alberi sono etichettati come limoni Meyer "migliorati". Il migliorato si riferisce alla versione senza virus del 1975, sviluppata dall'Università della California. Di solito fioriscono in primavera e producono frutta in autunno e in inverno. Questo è uno dei pochi alberi di agrumi che non richiedono la luce diretta del sole per la maturazione dei frutti. Se ben tenuto, quest'albero crescerà fino a circa un metro e mezzo in altezza e fino a circa un metro in larghezza.

Limoni Eureka Variegati Rosa - Questa varietà di limoni bianchi e rosa quando sono acerbi e crescono fino a diventare verdi e gialli a strisce con polpa rosa. Anche le foglie sono variegate di colore verde e bianco. Producono un frutto più grande rispetto ai limoni Meyer. Ogni primavera, questi alberi, producono fiori di colore fucsia che saranno maturi l'autunno successivo. Amano molto il sole e crescono a un ritmo moderato, raggiungendo i anche i 4 metri di altezza, se non potati.

Key Lime - Sono alberi che hanno bisogno di luce solare diretta per almeno 4 ore al giorno. Con una razione di luce solare minore non fioriranno. Hanno bisogno di livelli di umidità media. Troppa acqua o troppa poca acqua, causeranno la perdita delle foglie. Possono crescere fino a 2,5 metri in altezza ma se ne possono contenere le dimesioni con la potatura.

Kaffir Lime - Se vi piace la cucina tailandese, considerate la possibilità di coltivare Kaffir Lime. Le sue condizioni di coltivazione sono simili al Key Lime, e sia i suoi frutti che le sue foglie sono un ingrediente comune nella maggior parte dei piatti tailandesi.

Arancio Navel - Gli aranci Navel nani, producono fiori bianchi verso la metà della primavera che maturano in frutta circa 7-10 mesi dopo. Hanno bisogno di piena esposizione al sole e richiedono la luce diretta affinché il frutto maturi. In vaso, possono crescere fino a circa 2,5 mentri in altezza.

Arancio mandarino - Ci sono numerose varietà di arancio mandarino. Una  è l'Owari Satsuma Mandarino. (Citrus reticulata 'Owari') crescerà fino a 3,5 metri ma le sue dimensioni possono essere contenute con la potatura. Ha bisogno di molta luce e di almeno 4 ore di luce solare diretta affinché il frutto maturi.

Pompelmo Oro Blanco - L'oro blanco è in realtà un incrocio tra un pompelmo bianco e un pummelo. E 'più dolce di altri pompelmi bianchi, ed è in grado di produrre frutta commestibile senza alto calore o luce solare diretta.

Mandarino - Gli alberi di mandarino nano sono molto più piccoli di altri alberi di agrumi. Hanno bisogno di molta luce con almeno 4 ore di luce solare diretta, preferibilmente da una finestra con esposizione a sud. Non fioriranno se non ricevono abbastanza luce. Una buona ventilazione e un'elevata umidità sono essenziali per questi alberi durante l'estate. In inverno, devono essere tenuti più asciutti e innaffiati solo ogni 10 giorni.