27
Thu, Jun

Sette trucchi per ridurre i consumi dell'auto

Manutenzione

Sembra davvero che ogni volta che si va a fare il pieno, i prezzi del carburante hanno subito un ritocco verso l'alto. Uno scenario davvero sconfortante. Anche se nessuno di noi può fare molto per controllare il prezzo della benzina, ci sono dei piccoli accorgimenti che possiamo utilizzare per ridurre i consumi del nostro veicolo.

 

Manutenzione del veicolo

Si sente ripetere spesso e ormai forse ci abbiamo fatto l'abitudine e non diamo più molto peso alla cosa. Ciò non toglie che sia vero. Un'auto ben tenuta su cui viene fatta una manutenzione regolare, consuma meno carburante della stessa vettura tenuta male. Il motivo che sta alla base di ciò è che, un'auto ben tenuta, saraà in grado di bruciare meglio il carburante, il suo motore girerà meglio e con meno sforzo ecc. È ovvio che tutto questo si convertirà in un risparmio in termini di carburante utilizzato.

Controllare il filtro dell'aria del motore ogni tre mesi

Un filtro dell'aria ostruito, renderà il motore meno performante e farà consumare molta più benzina alla nostra auto. Vale quindi la pena controllarlo spesso e sostituirlo all'incirca ogni 20.000 km. La sostituzione del filtro dell'aria del motore della nostra auto, è unìoperazione estremamente semplice che può essere effettuata da soli in pochi minuti. In genere tutto quello che bisogna fare è allentare qualche clip, levare il vecchio filtro e mettere il nuovo nella medesima posizione.

Controllare la pressione dei pneumatici ogni mese

Pneumatici sgonfi renderanno lo scorrimento sull'asfalto molto più difficoltoso obbligando il motore a fare un maggiore sforzo e a consumare, quindi, più carburante. È buona regola controllarne pressione ogni mese almeno. C'è da dire che vale anche l'opposto: anche pneumatici troppo gonfi causano una perdita di performance e un aumento dei consumi.

Lasciare a casa gli oggetti inutili

Sono in molti quelli che hanno l'abitudine di portare in giro un sacco di roba inutile. Guidare con un bagagliaio pieno di cianfrusaglie fa aumentare il peso della vettura e inevitabilmente ne aumenta i consumi.

Rallentare

È inevitabile, più andiamo veloci, più l'auto consuma. Ridurre la velocità di crociera anche di pochi km/h può far risparmiare davvero molto carburante.

Spegnere l'auto durante le soste

Lasciare l'auto accesa durante soste più lunghe di 30 secondi, non è esattamente una buona idea. Anche se il motore è al minimo, continua a consumare benzina per non spegnersi. Quindi meglio spegnere la vettura quando se ne presenta la possibilità.

Utilizzare l'aria condizionata

Viaggiando in autostrada, piuttosto che mantenere i finistrini aperti, è molto più economico accendere l'aria condizionata. I finistrini aperti, infatti, riducono moltissimo l'aerodinamicità del veicolo aumentando di molto i consumi.

Anche se questi piccoli suggerimenti possono non sembrare una gran cosa, applicandoli, vedrete un abbassamento dei consumi notevoli sulle lunghe distanze. Buon viaggio!