22
Mon, Apr

Risoluzione dei problemi relativi a sensori di parcheggio

Manutenzione

Se la nostrsa auto è dotata di sensori di parcheggio che non funzionano come dovrebbero, ci possono essere diverse cause. Alcuni problemi sono semplici da risolvere e correggere, mentre altri possono essere più difficili da scovare. In questo articolo vedremo le cause più comuni che causano malfunzionamento dei sensori di parcheggio posteriori.

 

Installazione errata dei sensori di parcheggio

Molti problemi con i sensori di parcheggio in retromarcia non sono causati da parti difettose o da un sistema malfunzionante. La causa più comune di malfunzionamento, è un'installazione errata. Sensori di parcheggio posizionati in una posizione sbagliata, sul paraurti, causeranno un malfunzionamento del sistema. Prima di cercare altre cause, quindi, se abbiamo dei problemi con i sensori di parcheggio della nostrauto, è bene controllare se sono stati installati correttamente.

Un tipico problema dovuto a un'installazione errata dei sensori è quello in cui, procedendo in retromarcia, il sistema inizia subito ad emettere un segnale acustico continuo anche se non vi è nessun ostacolo dietro di noi. Solitamente, tale problematica, è dovuta a un'installazione errata. I sensori, molto probabilmente, sono stati installati troppo vicini al suolo. In genere, i sensori di parcheggio posteriori, andrebbero installati a un'altezza di circa 45-60 cm dal suolo per funzionare in maniera corretta.

Quando i sensori sono troppo vicini al suolo, riconoscono il terreno come un ostacolo e fanno attivare il segnalatore acustico del sistema. Per risolvere il problema, è sufficiente collocarli qualche cm più in alto rispetto al suolo.

Un altro problema dovuto a una installazione inappropriata sono i sensori che iniziano a funzionare male perché è stato utilizzato un adesivo o una colla per fissarli. La maggior parte dei produttori di sensori di parcheggio suggerisce esplicitamente di non utilizzare alcun tipo di colla quando si installano i sensori. I collanti, anche quelli più delicati, possono causare surriscaldamento e malfunzionamento dei sensori.

Nonostante le direttive dei produttori dei sensori, molti installatori scelgono ancora di utilizzare la colla perché rende l'installazione più semplice in alcuni casi. Quindi se hai un sensore difettoso, cerca la colla. C'è una buona possibilità che l'adesivo stia causando il problema. Purtroppo, in questo caso, l'unica soluzione è la sostituzione del sensore con uno nuovo.

Sensori aftermarket e auto di fascia alta

Nonostante molte auto di fascia alta siano dotate di sensori di parcheggio retromarcia di serie, ci sono molte auto di lusso che vengono vendute senza questo optional. Molti proprietari di questi tipi di veicoli installeranno in un secondo tempo i sensori di parcheggio posteriori e avranno molti problemi, come segnali acustici intermittenti anche quando non si procede in retromarcia, Ogni 30 secondi circa. Questo inconveniente di solito è causato dal processore del computer di bordo della vettura che verifica il corretto funzionamento delle luci, dei freni, degli indicatori di direzione mentre l'auto è in marcia. Ciò causa il passaggio di una piccola quntità di corrente elettrica al sensore (poiché di solito sono cablati al freno o alla fonte di alimentazione della luce degli indicatori di direzione).

Per risolvere il problema, bisognerà installare un relè di by-pass Single Circuit. Questo impedirà il passaggio di corrente elettrica al sensore durante la marcia dell'auto.