27
Thu, Jun

Svuotamento di un convertitore catalitico intasato

Manutenzione

Con l'andare del tempo, il convertitore catalitico potrebbe essere soggetto a intasamento, riducendo l'efficienza del veicolo e aumentandone i consumi. In questa guida, vedremo come controllare il convertitore catalitico per capire se è necessario intervenire su di esso.

 

Se scollegando il catalizzatore dalla marmitta dell'auto, il motore risulta più fluido, il catalizzatore è sicuramente la causa del problema. Se è necessario svuotare il convertitore catalitico del veicolo, si può seguire la procedura qui riportata per farlo senza doverlo rimuovere.

Passo 1 - Sollevare il veicolo

Solleviamo il veicolo con un martinetto e mettiamolo in sicurezza con l'uso di cavaletti.

Passo 2 - Trovare il convertitore

Sulla maggior parte dei veicoli, il convertitore catalitico è posizionato davanti alla marmitta, verso il blocco motore.

Passo 3 - Effettuare tagli specifici nella base del convertitore per creare un ritaglio

Con una mola o una torcia ad acetilene eseguiamo tre tagli perpendicolari alla base del convertitore. Non dobbiamo ritagliare un foro quadrato completo, altrimenti sarà necessario sostituire immediatamente il convertitore. Lasciamo raffreddare il convertitore catalitico, quindi, utilizzando un palanchino pieghiamo verso il basso il lembo tagliato.

Passo 4 - Interruzione della fodera in ceramica del convertitore

Usando un martello e uno scalpello per rimuoviamo il rivestimento del convertitore catalitico. Ha la forma di un favo, e si può rompere facilmente con piccoli colpi di martello. Assicuriamoci di aver rimosso tutti i pezzi di ceramica dall'interno del convertitore.

Passo 5 - Richiudere l'apertura

Con le pinze naso largo, pieghiamo il lembo tagliato per rimetterlo in posizione.

Passo 6 - Saldatura dell'otturatore lamellare

Adesso saldiamo il lembo che abbiamo precedentemente tagliato con strisce di acciaio fuse. Utilizziamo una temperatura  medio-alta di saldatura per fondere efficacemente il filo d'acciaio. Utilizzando una spatola d'acciaio lisciamo il metallo saldato a caldo.

Passo 7 - Controllo delle perdite

Quando si avvia il motore del veicolo, un rumore di sferragliante, o un sibilo ci dirà che ci sono ancora perdite d'aria nel catalizzatore. Fissiamo le perdite con epossidico saldato a freddo utilizzato per sigillare i fori nei sistemi di scarico delle automobili.

Passo 8 - Altre opzioni

È anche possibile pulire il convertitore catalitico dopo averlo rimosso dal veicolo. Con il motore spento, rimuovere il morsetto di scarico posteriore e il tubo di scarico. Scollegare il convertitore dal condotto di scarico davanti al silenziatore. Agitare delicatamente il convertitore; se si sente qualcosa muoversi, il calore ha causato la disintegrazione del rivestimento interno in ceramica. Se non si sente alcun rumore, il convertitore è intasato con carburante incombusto. In entrambi i casi, deve essere sostituito al più presto.